Archivio Categoria: News

Bruciare i grassi: i fitness e gli allenamenti più efficaci

Non ci sono scappatoie: per dimagrire e bruciare il grasso occorre mangiare di meno e muoversi di più. Da questo punto di vista però non tutte le forme di allenamento sono altrettanto efficaci: se il nostro obiettivo è perdere qualche chilo, possiamo ottimizzare i nostri risultati scegliendo gli sport e i fitness più adatti per raggiungere l’obiettivo e tenere presenti alcune linee generali utili per ottimizzare il tempo che abbiamo a disposizione per l’attività fisica.

Stephanie-Davies-INstagram

 

L’INTENSITA’ – E’ ormai comprovato che per perdere peso gli allenamenti ad alta intensità sono più efficaci di quelli a intensità media o bassa. Questi ultimi, è vero, vanno a bruciare soprattutto i grassi mentre le discipline ad alta intensità consumano maggiormente le calorie, ma va da sé che le calorie non consumate si trasformano nuovamente in grassi, riformando immediatamente i depositi appena bruciati. Quindi, rassegniamoci: per far fuori cuscinetti e rotolini occorre sudare. E’ bene anche ricordare che, per innescare il meccanismo brucia calorie, occorre protrarre l’esercizio per almeno 15-20 minuti. Gli allenamenti ad alta intensità, inoltre, hanno la capacità di attivare il metabolismo meglio degli esercizi lievi, continuando a bruciare calorie anche nelle ore successive al workout.

CAUTELE – Gli esercizi ad alta intensità non sono però adatti a tutti: per questo prima di cominciare ad allenarsi occorre consultare il medico e verificare la funzionalità cardiaca e polmonare. Devono prestare attenzione anche le persone che soffrono di pressione alta e chi ha problemi all’apparato scheletrico e ai legamenti. Come sempre, è opportuno essere seguiti da un istruttore qualificato che saprà guidarci nella scelta degli esercizi e aiutarci a ottenere i migliori risultati.

L’ORA DELL’ALLENAMENTO – La cronobiologia, la scienza che studia i fenomeni periodici (quelli cioè che si ripetono in modo ciclico) negli organismi viventi, ha dimostrato che i livelli di alcuni ormoni sono più alti di primo mattino, per la precisione intorno alle 7. Le sostanze in questione sono due: il cortisolo e il GH (Growth hormone), l’ormone della crescita. Dato che queste due sostanze sono particolarmente attive nella lipolisi, ovvero nel consumo dei grassi, può essere utile sfruttare questo momento della giornata per fare sport. Per massimizzare il risultato è meglio fare movimento prima di colazione perché i livelli di GH sono più alti a digiuno. Subito dopo l’allenamento è necessario concedersi una sana prima colazione, per reintegrare le risorse di energia.

ALTERNARE LO SFORZO- Sempre nell’ottica di bruciare più calorie possibile, si è dimostrato particolarmente efficace alternare diversi round di esercizi brevi e molto intensi intervallati da fasi di esercizio più leggero, per un workout complessivo di 30 minuti, con esercizi che coinvolgano le diverse masse muscolari del corpo. L’ideale è eseguire blocchi di allenamento di 4 minuti alternando esercizi di resistenza massima a fasi di allenamento aerobico con brevi periodi di riposo.

LE DISCIPLINE PIÙ EFFICACI: L’ALLENAMENTO CALISTENICO – E’ una disciplina ormai molto diffusa nelle nostre palestre: sfrutta il peso del corpo e la forza di gravità come se fosse un attrezzo ginnico. Si fa a corpo libero e prevede un workout molto intenso a livello cardiocircolatorio e respiratorio, molto efficace per dimagrire e per garantire armonia muscolare, visto che coinvolge tutto il fisico.

HIGH INTENSITY INTERVAL TRAINING (HIIT) – Questo allenamento cardiovascolare si basa sull’alternanza di lavoro a bassa ed alta intensità: nelle prime la frequenza cardiaca deve rimanere intorno al 60% della frequenza massima, mentre nei momenti di picco deve salire fino all’80- 90% del massimale. Questi momenti di picco possono durare per un periodo breve (dai 30 ai 60 secondi), per tornare poi subito a una frequenza più bassa. Il lavoro è ciclico e una sessione dura in genere dai 20 ai 40 minuti. Ad esempio, per cominciare, dopo qualche minuto di riscaldamento, si alternano 3 minuti di camminata o di corsa leggera a 20 secondi di scatto, da alternare senza fermarsi per tutta la durata dell’allenamento.

LA CORSA – E’ un ottimo esercizio brucia grassi. Si può correre all’aria aperta, privilegiando i liuoghi in cui l’aria è più pulita, ma sono ottimi anche i tapis roulant della palestra e, al limite, la corsa sul posto, da fare anche senza uscire di casa. Ricordiamo di riservare qualche minuto, a fine allenamento, a un po’ di stretching per decontrarre e “allungare” i muscoli.

LA BICICLETTA – L’ideale è pedalare all’aperto, su una ciclabile o fuori città, ma anche la classica cyclette può essere una valida soluzione. Esistono moltissimi programmi e app che propongono piani di allenamento personalizzati per pedalare in modo efficace e massimizzando i risultati brucia calorie.

SALTARE LA CORDA – E’ un’attività facile e divertente, che ha il merito di ricordarci un po’ i giochi che facevamo da bambini. Questo modo di allenarsi un tempo era praticato soprattutto dai pugili, ma è diventato molto di moda anche fra le attrici e le modelle. E’ un fitness che fa innalzare immediatamente la frequenza del battito cardiaco e la sudorazione, bruciando molte calorie in breve tempo. Migliora la circolazione, la respirazione, l’agilità e tonifica tutta la muscolatura. Per ammortizzare meglio gli impatti sul terreno è opportuno adoperare delle scarpe adatte e saltare su un pavimento di legno. L’allenamento deve durare 20-30 minuti senza interruzioni: per cominciare l’ideale è alternare due minuti di corda con esercizi di push up sulle braccia.

Permalink link a questo articolo: https://dietabenessereebellezza.myblog.it/bruciare-i-grassi-i-fitness-e-gli-allenamenti-piu-efficaci/

Giorgia Palmas, crocerossina in love per Filippo Magnini ingessato

Doveva essere un giro in moto in compagnia per pubblicizzare l’iniziativa di un amico, ma si è trasformata in una brutta avventura per Filippo Magnini. L’ex nuotatore si è ritrovato al pronto soccorso con un polso ingessato dopo essere stato investito da un pirata della strada. Per fortuna a casa ad attenderlo c’era Giorgia Palmas. “Nonostante tutto, sempre il più figo, elegante, sempre sorridente con tutti” ha detto la ex velina prima delle coccole.

 

C_2_articolo_3166396_upiImagepp

Arriva a casa Palmas con la camicia bianca e il braccio ingessato, tiene la giacca sull’altro braccio e sorride alla fidanzata che non vedeva l’ora di abbracciarlo dopo l’incidente. “Sei in ottime mani… anzi zampe” continua Giorgia in una storia Instagram in cui mostra Filippo steso sul divano con il cagnolino Polpetta accoccolato a lui. “Sei proprio il mio amore” replica attraverso i social Magnini e poi aggiunge ancora: “Tanto amore”. La coppia è sempre più affiatata e con questo infortunio (Filippo è stato investito in sella alla moto da un’auto che passava con il semaforo rosso) la ex velina dovrà fare la dolce crocerossina per il suo innamorato.

Permalink link a questo articolo: https://dietabenessereebellezza.myblog.it/giorgia-palmas-crocerossina-in-love-per-filippo-magnini-ingessato/

Marco Bocci racconta la malattia: «Un herpes dalle labbra mi è arrivato al cervello»

Marco Bocci ha raccontato per la prima volta la sua malattia, quella che lo ha costretto a un lungo ricovero: tutto è cominciato con un banale herpes alle labbra.

Marco Bocci ha scelto Verissimo per parlare per la priva volta del grave problema di salute che lo ha colpito nel maggio scorso. Ai microfoni di Silvia Toffanin, l’attore racconta: «Quando fai troppo il tuo corpo ti dice che forse ti devi riposare un attimo.

marco bocci malattia_28144553

Quando sei stanco non hai difese immunitarie e il tuo corpo non riesce a proteggersi come dovrebbe. A me è successo di pensare di avere una sciocchezza, un semplice herpes e invece lo stesso herpes non si è fermato alle labbra, ma è andato fino al cervello».

In merito alle emozioni provate in quei momenti Marco confida: «Fortunatamente la causa è stata individuata immediatamente ed è andato tutto bene. Laura (Chiatti ndr) mi è stata vicino. In quei giorni mi sono arrivati tanti messaggi e ho sentito il bene delle persone. Per questo motivo mi è sembrato doveroso ringraziare tutti attraverso un video messaggio».

Permalink link a questo articolo: https://dietabenessereebellezza.myblog.it/marco-bocci-racconta-la-malattia-un-herpes-dalle-labbra-mi-e-arrivato-al-cervello/

Ciglia: quante ne sai sulle extension?

Realizzate in fibre sintetiche, le extensions delle ciglia sono del tutto simili alle ciglia vere. Si applicano in base alla forma dell’occhio per valorizzarlo al meglio e regalano un effetto super naturale perché si adattano completamente al nostro occhio camuffandosi alla perfezione. Se vogliamo avere occhi ammaliatori a cui nemmeno le sirene possono ambire, non ci resta che rivolgerci alle mani esperte dei professionisti e dedicare un paio d’ore del nostro tempo per un trattamento a prova di … sguardo!

Ciglia: quante ne sai sulle extension?

Poco tempo? Restie al trucco pesante e comunque votate al nude look? Desiderose di avere ciglia folte come mai le avete sognate?
Bene, qui c’è bell’e pronta la soluzione: le extension delle ciglia. Lunghe e folte, rendono il nostro sguardo seducente per ogni battito di palpebre e sono quanto di meglio potremmo desiderare per stregare chi ci sta intorno.
Se abbiamo bisogno dell’aiutino del mascara per dare profondità e volume al nostro sguardo, possiamo ricorrere alle extension, che si applicano sulle nostre ciglia e che come per magia ci faranno avere gli occhi da cerbiatta con un effetto incredibilmente naturale.

Praticamente uguali: le extension sono realizzate in fibre sintetiche e sono praticamente identiche alle ciglia vere per forma e leggerezza. Sono impermeabili e la lunghezza varia proprio per imitare l’effetto naturale e adattarsi all’occhio in modo credibile.

Occhio alla forma: già, la forma dell’occhio è importantissima. Le extension si applicano in modo da valorizzare proprio la nostra forma. A seconda che si voglia allungare lo sguardo o aprirlo maggiormente, piuttosto che l’allungamento o l’infoltimento: questa applicazione è estremamente versatile e asseconda i gusti di ciascuna.

Prenditi il tuo tempo: siamo sempre di fretta, ma almeno una volta ogni tanto evitiamo di tenere sotto controllo telefono e orologio. Il trattamento va eseguito con calma, stese sul lettino e con gli occhi chiusi. L’applicazione di maschere antiage a forma di patch adesivi sarà un ottimo rimedio per creare un’atmosfera rilassante che ci faccia distendere le palpebre (e le rughe!)

Precisione alle stelle: l’applicazione delle extension va fatta con precisione millimetrica, perché vengono applicate una ad una e incollate sopra le proprie ciglia. Pensare che per ogni occhio possono rendersi necessarie fino a 80-100 estensioni. Bisogna stare molto attente a che la colla non venga a contatto né della pelle della palpebra né della mucosa dell’occhio.

Problemi? Nessuno! contrariamente a quanto accade nell’applicazione delle ciglia a ciuffetti con colla semipermanente, la fibra delle extension viene applicata sulla parte cheratinizzata del pelo e non ne interrompe il ciclo vitale; inoltre vengono fissate con una colla speciale semipermanente che non irrita gli occhi e non danneggia le ciglia naturali. Perfetto, no?

Istruzioni per l’uso: un po’ di attenzione va dedicata alle nostre favolose ciglia dopo l’applicazione. Innanzitutto per le prime 24 ore dal trattamento è meglio che le ciglia non entrino in contatto con l’acqua per dare alla colla il tempo di stabilizzarsi e aderire completamente. Anche per quanto attiene il make up, val la pena di aspettare un giorno prima di farci belle (ma tanto adesso lo saremo a prescindere!), evitiamo di stropicciare gli occhi e, quando ricominceremo a truccarci, se proprio non volgiamo rinunciare al mascara, rimuoviamo il make up utilizzando un detergente non oleoso, possibilmente l’ acqua micellare.

Per molto, ma non per sempre: quanto durano le extension? Circa quattro settimane, ovvero tanto quanto la vita delle ciglia naturali sulle quali sono applicate, dopodiché un ritocco si renderà necessario per mantenere uno sguardo magnetico e ammaliante. Quindi, mettiamo subito da parte il budget prima di accorgerci che il portafoglio sia vuoto: piangere sul latte versato sarà inutile e … dannoso per le nostre extension!

Permalink link a questo articolo: https://dietabenessereebellezza.myblog.it/ciglia-quante-ne-sai-sulle-extension/

Bella e profumata per tutto il giorno si può: ecco come

Si sta avvicinando la bella stagione e può capitare che, passando da un ambiente molto freddo a uno caldo, si possa sudare. Tuttavia a volte non avere un buon odore può dipendere da altri fattori, come l’alimentazione, oppure gli sbalzi ormonali e da molto altro. Quindi, prima di fasciarci la testa e mettere mano pesantentemente al nostro borsellino per svaligiare una profumeria, proviamo a capire cosa possiamo fare per eliminare o correggere il tiro e avere una pelle profumata naturalmente.

Bella e profumata per tutto il giorno si può: ecco come

Diciamocelo : la nostra pelle ha un suo odore naturale, che non è detto sia proprio bello talvolta.
Essere e sentirsi belle profumate però non è un miraggio per nessuno, quindi prima di alzare bandiera bianca o farsi prendere dal panico per la riunione imminente col capo o un incontro galante, proviamo a capire cosa possiamo fare per garantirci freschezza e buon odore più a lungo possibile.

Chi ben comincia: il mattino ha l’oro in bocca, dicevano le nostre nonne. Anche la doccia, aggiungerei. Sì perché di notte comunque si suda, perfino durante la stagione fredda, quindi chi di noi ha un odore particolarmente forte può far scivolare via il sudore e darsi una ventata di energia sotto una bella e rapida doccia mattutina. Naturalmente, la scelta del bagno schiuma o del detergente ha la sua importanza: meglio ricorrere a prodotti naturali e delicati che non stressino troppo la nostra epidermide. Non dimentichiamo inoltre di fare almeno due volte alla settimana uno scrub casalingo: eliminare le cellule morte favorendo il turn over cellulare permetterà alla pelle di respirare meglio e di detergersi accuratamente. Svegliamoci con brio!

Risultati immagini per Bellezza e profumeria

A voi la scelta: dopo la doccia, occorre completare la beauty routine con un deodorante. Quale scegliere? Tanto per cominciare, preferiamo quelli senza alcol, decisamente più delicati, e poi cerchiamo di capire quale profumazione ci starebbe meglio addosso. Non abbiamo tutti gli stessi gusti, ma non abbiamo nemmeno tutti le stesse reazioni alle fragranze: ecco perché bisogna avere la pazienza di provare su polsi o sul dorso delle mani il deodorante e decidere se ci sta bene o no. Il consiglio furbo? Se sudiamo molto durante il giorno, portiamoci in borsetta un piccolo deodorante roll-on da mettere circa ogni tre-quattro ore: risultato (e profumo) assicurato.

Risultati immagini per Bellezza donne

Mai senza: l’avvio di giornata è sempre piuttosto convulso: preparare i figli per la scuola, stendere il bucato avviato nella notte, prepararsi per correre a lavorare è una routine davvero complicata. Tuttavia per il nostro benessere e per essere certe di arrivare profumate fino a sera, completare la toilette del mattino con un po’ di crema corpo profumata e leggera sarà sicuramente una carta vincente che dovremmo giocarci con la sicurezza di aver fatto la cosa giusta. A prescindere dalle ascelle, tutta la nostra epidermide traspira durante il giorno e quindi stendere un velo di emulsione idratante e discretamente profumata, oltre che regalarci una sensazione di pelle setosa al tatto, sarà un valido aiuto per sentirci sicure di noi stesse. E se le estremità puzzano? Per evitare di aver un brutto odore dei piedi basta asciugarli molto bene prima di indossare i calzini e mettere nelle scarpe un po’ di talco profumato. Risultato garantito.

Partiamo dalla cima: anche i capelli possono avere un cattivo odore a causa del sebo in eccesso, dello smog, del fumo, del cibo. Se abbiamo capelli grassi che non hanno un buon odore, proviamo a lavarli più spesso, ma con shampoo non troppo aggressivi. Ogni quanto lavarli?

Risultati immagini per Bellezza e profumeria

Lavare i capelli troppo di frequente può stimolare la cute a produrre ancora più sebo e quindi ad avere un odore sgradevole. Il consiglio beauty? Possiamo provare a utilizzare uno shampoo a secco fatto in casa con l’amido di riso. Sarà sufficiente mettere in un barattolino un po’ di amido ed aggiungere tre gocce di un cantanteolio essenziale profumato e delicato come, ad esempio, quello alla lavanda. Massaggiare la polvere sulla cute e poi strofinare i capelli con un asciugamano sarà sufficiente per asciugare il sebo in eccesso e profumare anche la nostra chioma. Se poi vogliamo amplificare l’effetto, dopo la piega possiamo spruzzare in testa un po’ del nostro profumo preferito. Un vero must da non dimenticare mai.

Occhio alla dieta: siamo quello che mangiamo e nel caso dell’odore della nostra pelle questa affermazione non potrebbe essere più vera. I cibi estremamente grassi, così come i fritti, possono causare una sudorazione eccessiva e, di conseguenza, cattivo odore. Se vogliamo profumare tutto il giorno bisogna iniziare cambiando alimentazione, eliminando o diminuendo i cibi fritti, gli insaccati, i superalcolici e via discorrendo. Forme, e soprattutto profumo, salvati!

Permalink link a questo articolo: https://dietabenessereebellezza.myblog.it/bella-e-profumata-per-tutto-il-giorno-si-puo-ecco-come/

Chiara Ferragni alle neomamme: «Dopo il parto, datevi tregua». Ma qualcosa non torna

‘Datevi tregua dopo il parto’, questo è il consiglio di Chiara Ferragni a tutte le neo mamme. La fashion blogger tiene a precisare che è importante capire che per tornare in forma dopo il parto ci vuole tempo.

Chiara-Ferragni-Fashion-Interview

Parole rincuoranti per tante neo-mamme, ma qualcosa non torna: ecco come si mostrava Chiara Ferragni dopo 2 settimane dal parto, stupendo tutti per il suo fisico.

Permalink link a questo articolo: https://dietabenessereebellezza.myblog.it/chiara-ferragni-alle-neomamme-dopo-il-parto-datevi-tregua-ma-qualcosa-non-torna/

Paola Di Benedetto: “Francesco mi ha lasciata, pensa ancora a Cecilia”

Dopo tante indiscrezioni, e le foto che la ritraggono a passeggio con un altro, a mettere la parola fine su questa storia è Paola Di Benedetto. L’ex naufraga ha scelto il settimanale “Chi” per raccontare i motivi che della rottura della storia d’amore con Francesco Monte. “Sono stata lasciata, si è preso gioco dei miei sentimenti, è tormentato dal passato, non ha ancora superato la fine della storia con Cecilia Rodriguez”.

C_2_articolo_3138687_upiImagepp

La relazione tra Paola e Francesco era iniziata proprio nel reality di Canale 5 “L’Isola dei famosi”, ma è durata poco, per il canna-gate Monte ha dovuto abbandonare il gioco e una volta fuori le cose sono cambiate: “La prima sera dopo che sono uscita dall’Isola abbiamo dormito insieme in hotel. Sembrava bello, vero, lo era. Sono stata a Taranto da lui, ho conosciuto suo padre e lui è venuto a Vicenza da me. A sorpresa. Un pomeriggio di pioggia. Tutto insomma filava liscio”.

 

Poi, il 20 aprile, l’addio: “Dalla sera alla mattina… mi guarda in faccia e mi dice: ‘Forse non siamo compatibili, guardiamo la vita in modo differente’. Io resto basita. Nel periodo della nostra frequentazione Francesco non ha mai sepolto del tutto i suoi fantasmi, il suo passato. Io questo l’ho sempre saputo. Ma lo vedevo sorridere insieme con me, non pensavo a nient’altro. Dicevo: ‘Passerà’. Oggi, dietro quelle sue frasi, riconosco che il suo passato ha avuto la meglio. Cecilia Rodriguez? Ci sono troppi elementi che, a mente lucida, mi portano a pensare come il dolore che lui ha provato, il tradimento pubblico, lo abbiamo segnato. Il dolore assume diverse forme. Il suo quello di Cecilia. Non trovo altre spiegazioni. Mi ha chiesto tempo per riflettere, l’ho lasciato sereno. Poi al compleanno di Marco Ferri, nostro amico, l’ho rivisto. Mi avvicino per parlare e lui, secco, mi ha risposto: ‘Sto bene da solo’…”.
L’ex Madre Natura avrebbe voluto chiarire sui social la sua posizione, ma Monte le ha chiesto di “non dare spiegazioni”. Così Paola oggi attacca: “Ho sbagliato, ho ragionato con il cuore. Invece era altro… C’era la voglia da parte sua di continuare a far vivere una coppia per i fan, per l’immagine. Non mi ha mai amata e credo anche che non sia stato del tutto sincero con me. Mi mancano troppi tasselli. Non lo voglio più vedere, né sentire. Mi spiace anche aver cambiato il mio percorso dentro l’Isola. Avrei giocato, invece ho amato e per la fretta di tornare in Italia, da lui, mi sono anche autoeliminata. Questa è la verità, sia chiaro”.

Permalink link a questo articolo: https://dietabenessereebellezza.myblog.it/paola-di-benedetto-francesco-mi-ha-lasciata-pensa-ancora-a-cecilia/

Britney Spears in forma smagliante, il fitness sui social diventa virale

Britney Spears si sta preparando per il “Piece of Me” tour, che partirà il 12 luglio da Washington e toccherà numerosi Paesi in tutto il mondo. Per farlo la cantante si sta sottoponendo a intense sedute di allenamento, che spesso ama condividere sui social. L’ultima, in un video su Instagram in cui appare particolarmente in forma, ha collezionato quasi 4 milioni di visualizzazioni e 22mila commenti.

cats

Un fisico tonico, ma con le forme al punto giusto. I fan della Spears non si sono lasciati sfuggire il suo ultimo intenso allenamento, prima di un tour de force che la porterà in giro per il globo. Sulle note di “Machika” di J.Balvin e Anitta, l’ex “lolita del pop” si è esibita in una serie di squat, flessioni e sollevamenti, ammaliando i follower.

 

La preparazione fisica le servirà per uno spettacolo in cui promette di scatenarsi al ritmo delle sue celebri coreografie, il “Piece of Me” tour che partirà in estate. Nell’annunciare il suo prossimo impegno live, la cantante aveva detto: “Sono così eccitata di annunciare che porteremo il Piece Of Me nelle principali città del Nord-America, Europa e Regno Unito! Ragazzi, ci si vede quest’estate!”.

Permalink link a questo articolo: https://dietabenessereebellezza.myblog.it/britney-spears-in-forma-smagliante-il-fitness-sui-social-diventa-virale/

Permalink link a questo articolo: https://dietabenessereebellezza.myblog.it/lorella-cuccarini-e-vittoria-belvedere-lasportazione-della-tiroide-come-vivono-e-cosa-e-cambiato/

Khloé Kardashian tradita poco prima del parto: il video che incastra il Tristan Thompson

Khloé Kardashian sta per partorire, ma proprio nei giorni in cui avrebbe più bisogno di sentire la vicinanza del partner, ha scoperto che il compagno e padre del figlio che sta per nascere, Tristan Thompson, ha baciato un’altra donna.

3663129_1638_khloe_kardashian_tristan_thompson_cleveland_cavaliers

Il Daily Mail ha pubblicato le immagini che mostrano il giocatore di basket intrattenersi con una misteriosa mora. Thompson, che milita nei Cleveland Cavaliers, era in un nightclub di Manhattan. «Anch’io ero nel locale – ha raccontato una fonte anonima al tabloid britannico -. Thompson era al tavolo accanto al mio con un gruppo di amici e una ragazza con la quale ha passato l’intera serata. Si parlavano e sono rimasti assieme tutto il tempo. Adoro i Kardashian. Sono triste per Khloé perché è incinta».

Il sito Tmz ha poi pubblicato un altro filmato meno recente in cui si vede Tristan in un club di Washington in compagnia di due donne mentre le bacia e le accarezza. Khloé, celebrity del clan Kardashian è legata al cestista dal 2016. La 33enne ha annunciato di essere incinta sui social.

Permalink link a questo articolo: https://dietabenessereebellezza.myblog.it/khloe-kardashian-tradita-poco-prima-del-parto-il-video-che-incastra-il-tristan-thompson/

Post precedenti «

Carica ulteriori elementi