Archivio Tag: mani

Freddo, freddissimo: ecco come proteggere le nostre mani

Guanti o non guanti il fatto è che il freddo prende di mira la nostra epidermide. Prenderci cura del nostro viso è ormai una buona consuetudine, ma anche le nostre estremità meritano altrettanta attenzione. Anzi, le mani, super esposte alle intemperie e al gelo, hanno bisogno di una protezione in più. Ecco allora qualche suggerimento per una beauty routine che ci restituisca una pelle liscia, sana e morbidissima.

Freddo, freddissimo: ecco come proteggere le nostre mani

Pulite sì, ma…: dopo una giornata trascorsa fuori casa, appena rientrate sentiamo la necessità di lavarci le mani con una bella insaponata per ritrovare la freschezza della pulizia. Tuttavia, quando fa freddo la pelle è secca e necessita di qualche attenzione in più. Il primo consiglio è quello di evitare una quantità eccessiva di sapone e piuttosto utilizzare semplice acqua tiepida. Detergenti troppo aggressivi infatti possono danneggiare l’epidermide. Il secondo suggerimento è stendere un po’ di olio vegetale sulle mani prima di lavarle: morbidezza e idratazione assicurate!

Belle naturalmente: un alleato insospettabile, ma assai prezioso, è l’olio di oliva. La pelle del viso e delle mani è la più esposta al freddo, ecco perché a fine giornata non dobbiamo dimenticare di massaggiare l’epidermide con l’olio per dare sollievo a screpolature e tagli. E’ sufficiente versare qualche cucchiaio di miele in una ciotola a cui aggiungere l’olio extravergine e un po’ di latte o yogurt in modo da ottenere un composto fluido, non troppo liquido. Oltre alle mani, questo impacco è utilissimo su tutto il corpo, dove possiamo utilizzarlo nei punti dove sentiamo più fastidio. Forse non tutte sappiamo che il miele è un antibiotico naturale e aiuta la guarigione dell’epidermide favorendo la cicatrizzazione.

Mai abbassare la guardia: tra le creme, è preferibile scegliere quelle composte da materie prime di qualità: un aiuto per la salute della nostra pelle e anche per quella dell’ambiente. Sì agli ingredienti naturali come burro di cocco e karitè, ricchi di proprietà e in grado di contrastare l’invecchiamento precoce, e all’olio di mandorle, ricco di vitamina E.

Il tocco magico: non tutti sanno che penetrando negli strati profondi, l’olio nutre e protegge la pelle. Ecco perché, prima di andare a dormire, sarebbe davvero indispensabile massaggiare le mani lentamente, facendo penetrare a fondo l’olio e riattivando la circolazione. Meglio sarebbe partire dalle punta delle dita arrivando su su fino al gomito. Per non ungere le lenzuola, si possono infilare un paio di guantini di cotone, un trattamento da spa in grado di dare sollievo alle mani arrossate e screpolate.

Permalink link a questo articolo: https://dietabenessereebellezza.myblog.it/freddo-freddissimo-ecco-come-proteggere-le-nostre-mani/

Come realizzare una manicure a regola d’arte

imagesSappiamo bene quanto le mani siano il nostro primo biglietto da visita, e proprio per questo, prestare cura alla loro salute e bellezza, è importante quanto l’avere rispetto per tutto il resto del corpo. Non bisogna limitarsi al solo imbellettarsi con uno smalto all’ultima moda: la cura delle mani non va confusa con quella delle unghie. Quindi, come se ci affidassimo ai trattamenti di un’esperta estetista, è possibile realizzare un’impeccabile manicure anche da sole, stando comodamente a casa propria: dal taglio e limatura delle unghie al peeling, per finire con una maschera idratante. Vediamo come fare.

1. Il taglio e limatura

Il taglio è un’operazione fondamentale per la cura e la naturalezza dell’unghia: deve essere netto ed eseguito su mani asciutte. Fate molta attenzione a tagliare gli angoli, per evitare danni poi difficili da correggere. Se non si è molto pratiche, è meglio lasciare l’angolo vivo e arrotondarlo successivamente con la lima. Anche la fase della limatura è importante perché, se eseguita in modo non corretto, può creare sfaldature. La lima va tenuta parallela all’unghia e mai inclinata, e il movimento deve essere rivolto solo verso un lato: mai andare con la lima avanti e indietro sull’unghia. Se rimangono residui, utilizzate la lima in senso contrario. Fate attenzione che la lunghezza sia uguale su tutte le dita: un trucco può essere quello di osservare le mani attraverso lo specchio.

2. Il peeling e pellicine

Operazione estremamente delicata, che necessita di lime apposite. Utilizzatene una a grana sottile per fare il peeling dell’unghia, effettuando su questa un leggero movimento rotatorio. Mettete poi la mano a bagno in acqua tiepida, miscelata con oli essenziali specifici per il risultato desiderato. L’acqua è utile per ammorbidire le cuticole e la corona dell’unghia. Spingete con attenzione le cuticole verso la corona senza fare troppa pressione. Quindi utilizzate una tronchesina con punta arrotondata per tagliare la cuticola precedentemente scalzata, cercando di mantenerla intatta.

3. La maschera idratante

Per mantenere morbida la pelle delle mani è utile prestare qualche accorgimento, come ad esempio indossare sempre i guanti di protezione mentre si fanno le faccende domestiche, per evitare il contatto con prodotti eccessivamente aggressivi per la cute. Provvedere sempre a massaggiarle con una buona crema specifica a ripristinare il film idrolipidico presente sulla superficie dell’epidermide. Inoltre, per un’idratazione più profonda della pelle, almeno una volta la settimana, procedete con una maschera che potete realizzare in casa, utilizzando dell’olio extravergine d’oliva e il succo di un limone.

La ricetta:

Con una frusta, mescolate energicamente dentro una ciotola il succo di mezzo limone e un cucchiaino di olio extravergine. Quando il composto diventa cremoso, spalmatelo sulle mani e lasciatelo in posa per 15 minuti. Infine, sciacquate.

 

Permalink link a questo articolo: https://dietabenessereebellezza.myblog.it/realizzare-manicure-regola-darte/