Archivio Tag: eyeliner

Il trucco giusto per questo autunno-inverno

Le grandi maison della moda, come Dior, Valentino, Armani hanno suggerito i trend della moda e del trucco di questo autunno-inverno. Il decennio più rivisitato dagli stilisti è quello degli anni Quaranta, con i cappotti ampi, lunghi fino alla caviglia, i pantaloni larghi e le gonne longuette. Questo look, secondo il visagista delle dive Stefano Bongarzone, richiede un trucco vintage, con eyeliner sottile e un semplice velo di rossetto. Per i tessuti, tengono la scena i denim, il vinile trasparente, i materiali metallici. E anche il make-up si adegua sfumando nel metallico…

Risultati immagini per Il trucco

 

Questione di personalità!
Peter Philips, Direttore creativo di Dior, punta su fard, rossetti, ombretti luminosi e naturali, che devono sottolineare la personalità della donna e non provocare distrazioni. Lo stilista propone make-up con labbra e guance leggermente colorate, ciglia in primo piano modellate da mascara che regalano volume e una consistenza naturale. Sull’onda della semplicità si muove anche la collezione siglata Chanel, che suggerisce un trucco curato ed essenziale. Elemento chiave della collezione di questo autunno-inverno è la palette che contiene il correttore, l’illuminante e il fard. Obiettivo: consente di mostrare un viso fresco e radioso in ogni momento della giornata. Anche per Chanel lo sguardo è protagonista: il trucco mira a sottolineare l’occhio, allungandolo verso l’esterno e un leggero ombretto metallico ne enfatizza il fascino e l’intensità. In generale, in questa stagione è ancora colore di tendenza l’ombretto giallo abbinato all’eyeliner scuro. Questo make-up per gli occhi è particolarmente indicato per le donne stravaganti e un po’ eccentriche. Oltre al giallo mantengono posizione di primo piano il metallico bronzo e l’oro, che sono da preferire se ci si sente a proprio agio con la palpebra illuminata da colori freddi, come il grigio e l’argento. Anche in questi casi bisogna sempre usare il mascara.

Lo sguardo è protagonista
Il make-up in questa stagione passa dallo sguardo, che deve essere sicuro, ma anche dolce, ammorbidito da effetti luce e ombre un po’ disordinati. Chi ama gli ombretti metallici deve applicarli sulla palpebra superiore e nell’angolo interno dell’occhio. Questo effetto tende ad amplificare lo sguardo, a riflettere la luce e regalare fascino e bellezza. Non dimenticare mai che in abbinamento ai colori argento, bronzo e oro si possono applicare quelli opachi, per creare l’effetto banana. Una regola semplice da realizzare: ombreggiare l’occhio per ottenere un effetto scolpito e di apertura dello sguardo. Le romantiche possono miscelare sulle palpebre tonalità beige e creare effetti chiaro-scuro che andranno enfatizzati con il mascara. Le sopracciglia sono sempre ben pettinate, curate e armonizzate con tocchi di matita extrafine che ne riproducono con naturalezza la peluria.

E per le labbra?
Lucia Pica, stilista Chanel, propone colori vivaci e luminosi per equilibrare l’intensità dello sguardo: la gamma di nuance si estende dal beige naturale al rosso-marrone, passando per le tonalità effervescenti del corallo. Suggerimenti: su un viso dal make-up nude, applicare sulle labbra un rossetto liquido opaco rosso. Chi ama il trucco effetto-caldo, che riflette le tonalità del tramonto deve utilizzare rossetti dalle tonalità aranciate. Dior insiste sull’effetto naturale anche per quel che riguarda le labbra. I rossetti, infatti, riprendono con discrezione le nuance del rosa e del rosso, senza enfatizzazioni. La tendenza, in linea di massima, è quella di puntare su gloss-lucidi. Le maison cosmetiche e gli stilisti emergenti come Smith and Cult consigliano lip colorati a lunga tenuta: se nel corso della giornata si perde l’effetto lucido, rimane la parte pigmentata che dà colore alle labbra ravvivandole. Infine, una novità della stagione è quella di sfoggiare, per feste e occasioni importanti, labbra rosso-opaco dalle colorazioni sfaccettate. A questo proposito valgono i soliti classici consigli: chi ha labbra sottili, può puntare su rossetti e lip molto chiari; al contrario chi ha labbra carnose, dovrebbe puntare su un rossetto nude opaco. È sempre bene scegliere prodotti a lunga tenuta, resistenti all’acqua, che risultano freschi anche dopo otto ore, come se fossero stati appena applicati.

Sì al contouring
La tecnica inizia con l’attento studio del proprio viso allo specchio. Importante osservare come la luce naturale crea zone più chiare e più scure. Con una terra in polvere o in crema bisogna enfatizzare le zone d’ombra. Passo successivo: scegliere un illuminante per donare ulteriore radiosità ai punti luce. Dopo, sfumare al meglio i prodotti per dare senso di naturalezza a tutto il volto. Regole generali: se il viso è tondo, si consiglia di concentrare le zone d’ombre ai lati del viso e sotto il mento. In questo caso l’illuminante va applicato su fronte, naso, mento. Se il viso è ovale, la polvere luminosa va sfumata lungo le mascelle e ai lati del naso.

Permalink link a questo articolo: https://dietabenessereebellezza.myblog.it/il-trucco-giusto-per-questo-autunno-inverno/

Make up: come truccarsi sotto il sole e per la spiaggia

Valorizzare il proprio viso e nascondere con il giusto make up i piccoli difetti della pelle anche sulla spiaggia o nelle giornate più afose: fino a qualche tempo fa era un vezzo che si pagava con il rischio di trovarsi sbavature di mascara e colorito a macchie per colpa del sudore e dei tuffi in mare. Ora i nuovi cosmetici rendono l’operazione trucco molto più precisa anche sotto il solleone e, anzi, permettono di prendersi cura della pelle anche mentre prendiamo la prima tintarella, regalandoci nello stesso tempo un volto impeccabile.

Anche se, nelle giornate di grande caldo e sotto l’azione dei raggi solari l’ideale è sempre presentare una pelle il più possibile pulita e al naturale, le case cosmetiche nelle ultime stagioni hanno messo a punto linee di prodotti ad hoc per la spiaggia, con cosmetici a prova di sudore e di tuffi tra le onde, che contengono anche filtri solari in grado di proteggere dai raggi ultravioletti. Si può scegliere la linea e la palette di colore che preferiamo, ma è una buona idea privilegiare le nuances più in linea con il nostro incarnato, per un effetto naturale e semplice. Da un lato è giusto cercare di correggere le piccole imperfezioni dell’epidermide nell’attesa che il sole faccia la sua parte nel regalarci un aspetto riposato e luminoso, ma dall’altro è bene ricordare che l’informalità della spiaggia stride con un trucco troppo elaborato. Meglio quindi limitarsi a un make up curato, ma veloce ed essenziale, riservando i look più sofisticati per le occasioni serali.

La prima accortezza è preparare la pelle al trucco con una pulizia perfetta, seguita da una adeguata idratazione a base di prodotti con una texture leggera. Il fondotinta deve essere un prodotto appositamente studiato per la spiaggia, a massima tenuta e in grado di resistere al calore e a prova di solleone. Sceglietene uno che contenga un buon filtro solare, adatto al vostro fototipo, e di colore adatto al vostro incarnato e stendiamolo in modo che risulti perfettamente uniforme. Meglio evitare i prodotti troppo grassi: i migliori sono quelli fluidi che si applicano facilmente. No alla cipria, da sostituire con un velo di blush sulle guance o con una spolverata di terra abbronzante.

Per truccare gli occhi è imperativo usare cosmetici waterproof, per evitare l’”effetto panda” dopo il primo tuffo. Ancora una volta, meglio puntare su un effetto naturale, con un ombretto cremoso in una nuance non troppo elaborata: meglio il rosa, il cipria, il beige o il dorato, per dare luce allo sguardo senza appesantirlo. Meglio evitare la matita, che non ha una buona tenuta all’acqua e al caldo, e limitarsi a un buon mascara antiacqua, per dare volume alle ciglia senza appesantire lo sguardo. Sì eventualmente anche a un tocco di eyeliner.

Per le labbra, scegliamo un rossetto o un gloss idratante con un buon fattore protettivo, perché le labbra sono un punto molto delicato che si scotta facilmente. Ricordiamoci questa regola di massima: se abbiamo mantenuto un make up leggero per il resto del viso, possiamo scegliere una nuance un po’ più brillante per le bocca, per farne il punto di attrazione del volto. Se al contrario abbiamo optato per un ombretto più squillante, saranno gli occhi il nostro punto di attrazione mentre ci limiteremo a tonalità più neutre per le labbra.

Da non dimenticare, invece, manicure e pedicure: qui l’estate invita a osare con toni accessi, nail art fantasiose e anche un pizzico di stravaganza.

Permalink link a questo articolo: https://dietabenessereebellezza.myblog.it/make-up-come-truccarsi-sotto-il-sole-e-per-la-spiaggia/